-->

16 luglio 2019

Lorenteggio: Bolognini dà i numeri. Una sintesi (non validata)

Innanzi tutto sappiate che giovedì 18 luglio alle ore 18, presso la scuola Rinascita in via Rosalba Carriera convocata assemblea con gli abitanti del quartiere.
Questo pomeriggio durante seduta di commissione Casa, Periferie, Affari Internazionali Stefano Bolognini, assessore alla Casa di Regione Lombardia ha detto molte cose:
Via Lorenteggio 181 demolito a settembre e ricostruzione nel 2020;
Manzano 4 verrà ricostruito totalmente (con risorse regionali ancora da individuare NdR), gara di appalto per la demolizione a settembre 2019 e inizio lavori marzo 2020, parte il tavolo in Prefettura per chi ha titolo o meno di rimanere nell'edilizia residenziale pubblica (ERP);
Via Giambellino 150 avvio lavori estate 2020;
Via Odazio 8 e Lorenteggio 179 inizio autunno 2020;
Il dato più inaspettato è stato quello sulla superficie lorda destinata a ERP: 2000 mq in più (presentato senza alcuno schema che lo motivasse). Mentre quello più contestato è quello sugli alloggi: 334 quelli da demolire, compreso via Segneri 3 (non lo si ricostruisce perché c'è in programmazione di aumentare la grandezza della piazza (testuali parole dell'assessore); 329 quelli offerti al termine dei lavori. Il ritardo accumulato secondo me (Bolognini non ha né confermato, né smentito) è di 14 mesi. Giovedì durante l'assemblea torneremo sui diversi argomenti.
A settembre il Presidente di Regione Lombardia e il Sindaco incontreranno assieme il quartiere.

Gabriele Rabaiotti nell'intervento ha ricordato alcuni interventi messi in atto dal Comune di Milano con i fondi europei:
Riqualificazione energetica e scuola dell'infanzia di via dei Narcisi (fonti rinnovabili, cappotto e serramenti): inizio lavori per maggio 2020 ora siamo in fase di progettazione esecutiva. A novembre 2019 riusciremo a bandire la gara. C'è stata una riduzione del finanziamento da 6 milioni e abbiamo dovuto inserire fonti proprie per poterla concludere.
Sistemi di illuminazione pubblica potenziato che interessano la diagonale di via Segneri, Odazio ed anche le vie minori Manzano, Recoaro, Apuli, Sanniti. Progettazione esecutiva. Approvazione progetto nel luglio 2019 poi il bando e i lavori che dureranno 8 mesi
Ciclabilità connessione Piazza Napoli con Piazza Tirana luogo di intermodalità. Fine lavori ad aprile 2021.
Laboratorio sociale partito nel giugno 2019 - 950mila euro per tre anni. In Piazza Tirana angolo Segneri.
Scuola di quartiere formazione e inserimento lavorativo.
Sostegno Imprese socialmente rilevanti 1 milione e 200 mila euro.

Nessun commento: