-->

21 gennaio 2020

Fuori la Full Service srl. Nella logistica del mercato agroalimentare rimangono in 4 (3+1)

A decorrere dal 30 dicembre 2019 è stata revocata l'autorizzazione a svolgere il servizio di facchinaggio nel mercato agroalimentare alla Full Service srl, consorziata Ageas. Lo avevo auspicato al momento degli arresti di fine novembre 2019. Bene. Sogemi si è dimostrata rigorosa nel tutelare la sana e libera concorrenza.
Il tutto parte dagli atti dell'indagine della Squadra mobile di Milano, che hanno portato agli arresti domiciliari del Direttore Generale e due esponenti di rilievo di Ageas e dall'indiscutibile legame tra la stessa Ageas e la Full Service srl. Si scrive nella comunicazione di Sogemi, nelle motivazioni introduttive del provvedimento:
"Dalle indagini condotte dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano, alle quali i mezzi di informazione a diffusione nazionale hanno dato ampio risalto per via delle misure cautelari applicate nei confronti delle persone coinvolte, emergono gravi indizi di colpevolezza per l'ipotesi di reato di istigazione alla corruzione a carico di soggetti identificati come amministratori occulti di AGEAS;
La Vostra Società risulta iscritta all'Albo istituito con il menzionato Regolamento, avendo comprovato il possesso dei requisiti di fatturato prescritti mediante avvalimento della capacità economico-finanziaria di AGEAS Impresa Consortile Lombarda S.r.l., alla quale è legata da vincolo consortile".
Al momento, i soggetti autorizzati a svolgere il servizio di facchinaggio, carico, scarico e trasporto merci nel Mercato Agroalimentare di Milano sono:
  1. CLO Soc. Cooperativa
  2. Niente di Male Soc. Cooperativa
  3. Prowork Soc. Cooperativa
  4. New York S.r.l. è autorizzata a proseguire l’attività di facchinaggio in favore delle imprese attive nel Mercato Agroalimentare di Milano fino all'esito della trattazione di merito del ricorso presentato innanzi al TAR Lombardia Milano.
Ad oggi sono in essere due giudizi pendenti:
  • Ricorso innanzi TAR Lombardia Milano New York Srl - n.R.G. 1528/2019 (Sez. I): con ordinanza n. 1078/2019 del 13.9.2019 è stata accolta l’istanza cautelare proposta con atto introduttivo e successivi motivi aggiunti; la ricorrente risulta pertanto abilitata a svolgere le operazioni di movimentazione merci e facchinaggio in via precaria fino alla decisione di merito - l’udienza di discussione è fissata il 27.5.2020.
  • Ricorso innanzi TAR Lombardia Milano Ageas Impresa Consortile Lombarda Srl - n.R.G. 1274/2019 (Sez. I): originariamente assegnato alla Sez. III del TAR Milano, il ricorso (sprovvisto di domanda cautelare) è stato trasferito alla Sez. I, a seguito di istanza di riassegnazione per connessione oggettiva con il procedimento promosso da New York Srl. TAR Milano ha disposto altresì la trattazione congiunta all’udienza di merito del 27.5.2020.

Nessun commento: