-->

31 dicembre 2022

Formazione e istruzione professionale, ITS e IFTS. Le armi spuntate di Regione Lombardia

Nella foto accanto il fabbisogno annuo del mercato del mondo del lavoro in Lombardia. A fronte di 115 mila giovani che terminano il proprio percorso formativo la richiesta anche solamente per rimpiazzare chi andrà in pensione è di circa 156 mila persone. Circa 40 mila posti in più di quelli offerti. Al lordo, tra l'altro, di chi, una volta terminato il percorso di studi andrà per un periodo più o meno lungo, anche per il resto della sua vita all'estero. 

Come mai le aziende si continuano a lamentare del fatto di non riuscire a trovare nel mercato del lavoro manodopera qualificata, competenze tecniche e teoriche adeguate? Come mai i salari di alcuni comparti, nonostante un'offerta di lavoro inferiore alla domanda rimangono con assolutamente inadeguati? Senza pensare a tutte quelle attività, legate al servizio alla persone che dipendono da accreditamenti, convenzioni, rette pubbliche?

La Formazione professionale compresi gli ITS* e gli IFTS** rimangono percorsi poco conosciuti, bistrattati e poco plasmati sulle richieste del mercato. Deficit di progettazione, promozione, valorizzazione di Regione Lombardia su Istruzione e Formazione Professionale. Ne parlerò in Campagna elettorale. Proporrò strategie e scelte che partono dal territorio, mettono in rete pubblico e privato, avendo regista e controllore il pubblico e soprattutto partono da maggiori investimenti pubblici.

Regione Lombardia investe meno e le differenze tra regione e regione e tra i corsi regionali e i corsi statali producano profonde disuguaglianze per il personale e per gli studenti, ricordando loro che in Lombardia le risorse si aggirano attorno ai 4500 euro a studente, in altre regioni superano i 6.000 euro e nell’istruzione professionale statale si parla di 9.000 euro. 


* Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS)

Hanno una durata che varia da 800 a 1000 ore. Sono suddivisi in 2 semestri e prevedono attività teoriche, pratiche e di laboratorio. 

Tirocini previsti per almeno il 40% delle ore complessive. 

Al termine del percorso Certificato di Specializzazione Tecnica Superiore, subito spendibile nel mercato del lavoro italiano ed europeo oppure accedere a un percorso ITS se vuoi specializzarti ancora di più. 

** Istituti Tecnici Superiori (ITS)

Hanno una durata che varia dalle 1800 alle 2000 ore. Sono suddivisi in semestri, da quattro a sei.  Tirocini previsti per almeno il 30% delle ore complessive.

Al termine del percorso Diploma di Specializzazione Tecnica Superiore, riferita all’area tecnologica da te scelta, riconosciuto su tutto il territorio nazionale.